RIFORMA PROVINCE. ORDINE DEL GIORNO. SOTTOSCRIZIONE DA PARTE DEI SINDACI

Nel corso dell’Assemblea dei Sindaci tenutasi lo scorso 29 aprile per esprimere il parere in ordine al bilancio di previsione della Provincia, la Presidente della Provincia Dr.sa Moira Canigola ha illustrato le proposte avanzate di recente relativamente al riordino delle Province, sottolineando come sia necessario assumere una conclusiva decisione se questi Enti debbono continuare a svolgere il loro ruolo secondo quanto previsto dalla Costituzione, oppure debbono essere espunti dall’assetto costituzionale.

Per definire il ruolo degli Enti di area vasta, a livello nazionale, con l’art. 1, comma 2.ter del D.L. 25.07.2018, n. 91 è stato costituito un apposito Tavolo per la revisione della riforma delle province, composto dai rappresentanti dei Ministero dell’Interno e dell’Economia, dell’ANCI, dell’UPI e delle Regioni.

La situazione di stallo in cui si trova il Tavolo, precisa la Presidente Dr.sa Moira Canigola, ha indotto l’UPI nazionale a ribadire l’urgenza e la necessità di procedere verso il rafforzamento e la valorizzazione delle Province, ribadendo il ruolo e l’importanza delle Province per i Comuni.

La permanenza delle Province come istituzioni costitutive della Repubblica, garantita dalla Costituzione, impone di riconoscere ad esse il ruolo proprio, quali enti a fini generali, esponenziali di una comunità territoriale intermedia tra i Comuni e la Regione, dotandole delle funzioni di governo in piena e coerente attuazione degli artt. 114, 117, 118 e 119 della Costituzione.

La condivisione da parte di tutti i Comuni, prosegue la Presidente Canigola, della convinzione per cui una Provincia forte ed autorevole sotto il profilo istituzionale, funzionale e finanziario, corrisponda pienamente al bene del nostro territorio, dei nostri cittadini, delle nostre imprese, costituisce l’elemento fondante sul quale costruire il nuovo Ente.

Per ribadire queste finalità, l’UPI nazionale ha inviato un ordine del giorno sulla Riforma delle Province con il quale si chiede di avviare un dibattito serio e costruttivo sul futuro delle Province, scevro da strumentalizzazioni propagandistiche e di assicurare le risorse finanziare necessarie e garantire ai territori e alle comunità le risorse per i servizi essenziali assegnati alle Province.

L’ordine del giorno, che la Presidente Canigola ha approvato con decreto n. 57 del 26.06.2019, è stato rimesso a tutti i Sindaci della Provincia che sono stati invitati a sottoscriverlo in modo da ribadire l’interesse di questo territorio al rafforzamento e alla valorizzazione della Provincia

Allegati

Pubblicato il 26/06/2019 12:29